ADOLESCENA NEWS

15 maggio 2022
UN FIUME. Corteo e canto di comunità

UN FIUME è: un laboratorio sociale, una performance, un video.
Trovi tutto su www.unfiume.wordress.com

Si sono incontrati in più di cinquanta, tra giovani, bambini, adulti e anziani, e hanno camminato insieme, tenuto il tempo, cantato una canzone che parla di loro e del prodigio di un fiume.

Il fiume è il Reno; a riunirsi sono i membri della comunità che è nata, cresciuta e ha prosperato attorno a queste rive. È da 800 anni che il Reno, lasciandosi avvolgere dalla Chiusa, dona a tutti l’acqua necessaria a vivere, a muoversi, a produrre. Ecco perché la Chiusa di Casalecchio, oltre a essere l’opera di ingegneria idraulica più antica d’Europa tra quelle tuttora in funzione, distribuendo a tutti il bene essenziale, è Patrimonio Unesco per la Pace. La Chiusa è il luogo giusto per l’incontro di una comunità: per tornare a capire cosa significa Pace, e come la si fa.  

Un Fiume. Corteo e Canto di comunità prende ispirazione dalla “Nelken Line” di Pina Bausch: «Non è importante come le persone si muovono, ma cosa le muove». E dal suo corteo delle stagioni, raffigurate con quattro piccoli gesti, facili da trasmettere e da imparare, facili affinché a nessuno sia impedito danzare, da lì sono partiti tutti i partecipanti – bambini, giovani, adulti e anziani. Al passo hanno aggiunto un canto originale, un canone per intrecciare le voci e segnare il tempo concordato, quel tempo in comune che è necessario rispettare, se si vuole fare comunità. Il testo del canone si ispira a ciò che Siddharta, nel racconto di Hesse, comprende osservando il fiume che scorre: l’inestimabile valore del tempo presente. Così il tempo ciclico e infinito del cielo, quello limitato e prezioso delle nostre vite, quello storico dell’antica Chiusa e quello difficile, indecifrabile di oggi, tutti si accordano nel tempo, nel passo e nei suoni di “Un fiume. Corteo e canto di comunità”.  

UN FIUME. CORTEO E CANTO DI COMUNITA’
Un laboratorio sociale, una performance, un video
Progettazione Maria Ghiddi Per i “Patti Educativi di Comunità” (DL n. 104, 14/08/2020)
Ideazione e direzione artistica Massimiliano Briarava
Regia video e editing Federico Forlani
Musiche Paolo V. Montanari, Tommaso Michelini
Testi Massimiliano Briarava
Maestra del coro Arianna Rinaldi
Camere e drone Mauro Cioni, Davide Rabacchin, Tomas Rigoni
Con il sostegno di MIUR, USR Emilia Romagna, Comune di Casalecchio di Reno e il patrocinio di Consorzio Canali di Bologna, Regione Emilia Romagna.

20 DICEMBRE 2021
Incontro di orientamento per i nuovi Laboratori teatrali 2021

Il 20 dicembre alle ore 11 si svolgerà l’incontro di orientamento a cui sono invitati tutti gli interessati ai nuovi laboratori teatrali, che dopo due anni tornano finalmente in presenza. 
Nel corso dell’incontro si illustreranno spazi, tempi e temi delle nuove attività.

L’offerta di laboratori teatrali che l’istituto propone a tutti gli studenti interessati ha prodotto in questi anni spettacoli straordinari e spesso premiati, ma non solo: ha fornito a tutti i i partecipanti competenze trasversali essenziali alla crescita come studenti, come persone, come futuri professionisti. Per imparare divertendosi, fare squadra, fare arte, avere spirito di iniziativa, spaer scegliere, negoziare con il gruppo, gestire la propria presenza di fronte a un pubblico, trovare le parole, organizzare rapidamente il pensiero, capire e gestire le proprie e le altrui emozioni, essere se stessi, essere solidali con gli altri.

Da gennaio a giugno si prevedono i seguenti laboratori:
Recitazione (ogni lun e/o mar dalle 14.30 alle 16.30)
Scrittura creativa (ogni venerdì dalle 14.30 alle 16.30)
finalizzati alla realizzazione di uno spettacolo da presentare a giugno.

Per info, inscrizioni, domande, potete scrivere al coordinatore prof. Massimiliano Briarava:  massimiliano.briarava@salvemini.bo.it

Si partirà dal testo più importante e noto della storia del teatro, “Amleto” di William Shakespeare; lo si esplorerà con l’aria stralunata di una comitiva di turisti su Marte.

7 OTTOBRE 2021
Party del corpo vol. 2” vince la X edizione del premio Davide Vignali

PRESENTAZIONE DEL PREMIO E SITO DELLA MOSTRA ALLESTITA A MODENA: CLICCA QUI

La video-installazione ispirata a “Le Metamorfosi” di Ovidio e realizzata in lockdown dagli studenti dell’ITCS Salvemini di Casalecchio, ha ottenuto il massimo riconoscimento al concorso promosso dalla Fondazione Modena Arti Visive e riconosciuto come punto di riferimento e palestra di talenti per l’arte e la cultura.

Per l’edizione 2021, 80 giovanissimi talenti hanno proposto fotografie e video raccontando il loro mondo fisico ed interiore. Party del corpo ha convinto la giuria come straordinaria forma di arte collettiva, di ricerca e di condivisione, riuscita nonostante l’isolamento: 25 studenti, di diverse età e abilità, hanno dato corpo alle idee condivise in DAD con il loro professore di teatro, Massimiliano Briarava; ognuno con mezzi propri e con l’aiuto dei parenti, hanno allestito in casa uno spazio scenico e realizzato questi sorprendenti “autoritratti nel momento della metamorfosi”. Condividendo una posizione del corpo, un canto, una radicale trasformazione, i ragazzi e le ragazze tornano vicini seppur distanti. Come Ovidio con il suo poema insegna: che siamo sempre e comunque vicini, nei destini e nella natura.

Il riconoscimento agli studenti del Salvemini, alla loro capacità di fare arte e rinascere attraverso di essa, è una lezione per la scuola, per la cultura e per tutti noi.

Se vincere il premio Davide Vignali ci riempie di orgoglio, la cura e l’amore con cui siamo stati messi in mostra dalla Fondazione Modena Arti Visive ci commuove. Insieme a noi altre splendide opere realizzate da adolescenti. Consigliamo vivamente a molti giovanissimi di vedere questa mostra allestita nella bella palazzina dei giardini ducali di Modena. Scopriranno di essere capaci di visioni e di meraviglie o, se già sono dei visionari, saranno stimolati a non nascondersi più. Perchè se un poeta è spesso un adolescente che ha trovato il suo spazio, un adolescente è spesso un poeta in cerca di spazio.

Dall’8 ottobre al 1 novembre Party del corpo (che potete vedere qui sotto) sarà in mostra (con ingresso libero) all’interno della splendida Palazzina dei Giardini Ducali di Modena, insieme alle altre opere selezionate quest’anno e alle più meritevoli degli ultimi 10 anni.

L’allestimento della mostra e la premiazione


19 MAGGIO 2021
GLI UCCELLI di e per Franco Battiato (1945-2021)

L’ITCS Salvemini continua a volare: studenti e studentesse del Salvemini cantano “Gli uccelli” di Franco Battiato, dall’album “La voce del padrone”, pubblicato nel 1981, esattamente 40 anni fa.
La scuola rende omaggio a un grande artista: grazie per averci fatto danzare e crescere, cantare e insieme cercare in noi la poesia.

Video tratto dallo spettacolo “Bluebird. Una lezione sulla Bellezza”.
Laboratori teatrali ITCS Salvemini, diretti da Massimiliano Briarava
Esecuzione dal vivo con l’accompagnamento della Leoband del Liceo Da Vinci, al Teatro Comunale Laura Betti di Casalecchio di Reno nel giugno e dicembre 2019
Voce solista: Giulia Palmieri
Maestra del coro: Arianna Rinaldi
Arrangiamento musicale: Davide Fasulo
Intervento in Lingua dei segni: Huzaifa Tayyab
Video edit: Massimiliano Briarava

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star